San Paolo è considerato il più importante discepolo di Cristo.
Tuttavia non fu tra i dodici apostoli,
né incontrò mai Cristo.


il pensiero di san Paolo dalle parole di san Paolo 




  
1. San Paolo e le donne: l'ideologo della sottomissione

  
2. San Paolo e gli schiavi: l'ideologo della disuguaglianza


    L'assoggettamento della donna nelle epistole di san Paolo
  
  8 pensieri eloquenti
1

1-Timoteo
2, 12

Non concedo a nessuna donna di insegnare, né di dettare legge all'uomo; piuttosto se ne stia in atteggiamento tranquillo. Perché prima è stato formato Adamo e poi Eva; e non fu Adamo ad essere ingannato, ma fu la donna che, ingannata, si rese colpevole di trasgressione. Essa potrà essere salvata partorendo figli, a condizione di perseverare nella fede, nella carità e nella santificazione, con modestia.
2

Colossesi
3, 18

Voi, mogli, state sottomesse ai mariti, come si conviene nel Signore.
3

Tito
2,  5

[le donne] ...ad essere prudenti, caste, dedite alla famiglia, buone, sottomesse ai propri mariti, perché la parola di Dio non debba diventare oggetto di biasimo.
4

1-Corinzi
14, 34

Come in tutte le comunità dei fedeli, le donne nelle assemblee tacciano perché non è loro permesso parlare; stiano invece sottomesse, come dice anche la Legge.
5

1-Corinzi
11,8  NT

E infatti non l'uomo deriva dalla donna, ma la donna dall'uomo; né l'uomo fu creato per la donna, ma la donna per l'uomo.

6

1-Corinzi
14,35

Se vogliono imparare qualche cosa, interroghino a casa i loro mariti, perché è sconveniente per una donna parlare in assemblea. Forse la parola di Dio è partita da voi? O è giunta soltanto a voi?
7

Efesini
5, 22

Le mogli siano sottomesse ai mariti come al Signore; il marito infatti è capo della moglie, come anche Cristo è capo della Chiesa, lui che è il salvatore del suo corpo. E come la Chiesa sta sottomessa a Cristo, così anche le mogli siano soggette ai loro mariti in tutto.
8

1-Corinzi
 11, 7

"L'uomo non deve coprirsi il capo, poiché egli è immagine e gloria di Dio; la donna invece è gloria dell'uomo. E infatti non l'uomo deriva dalla donna, ma la donna dall'uomo; né l'uomo fu creato per la donna, ma la donna per l'uomo. Per questo la donna deve portare sul capo un segno della sua dipendenza… "


   L'asservimento degli schiavi nelle epistole di san Paolo
   4 pensieri eloquenti
1

Tito
2, 9

Esorta gli schiavi a esser sottomessi in tutto ai loro padroni; li accontentino e non li contraddicano, non rubino, ma dimostrino fedeltà assoluta, per fare onore in tutto alla dottrina di Dio, nostro salvatore. 
2

1-Corinzi
7, 20

Ciascuno rimanga nella condizione in cui era quando fu chiamato. Sei stato chiamato da schiavo? Non ti preoccupare; ma anche se puoi diventare libero, profitta piuttosto della tua condizione! Perché lo schiavo che è stato chiamato nel Signore, è un liberto affrancato del Signore!
3

1-Timoteo
6, 1

Quelli che si trovano sotto il giogo della schiavitù, trattino con ogni rispetto i loro padroni, perché non vengano bestemmiati il nome di Dio e la dottrina. Quelli poi che hanno padroni credenti, non manchino loro di riguardo perché sono fratelli, ma li servano ancora meglio, proprio perché sono credenti e amati coloro che ricevono i loro servizi. Questo devi insegnare e raccomandare.
4

Galati
4, 30

Però, che cosa dice la Scrittura? Manda via la schiava e suo figlio, perché il figlio della schiava non avrà eredità col figlio della donna libera
 


     



Testi di san Paolo

1.    Lettera ai Romani
2.    1ª e 2ª lettera ai Corinzi
3.    Lettera ai Galati
4.    Lettera agli Efesini
5.    Lettera ai Filippesi 
6.    Lettera ai Colossesi
7.    1ª e 2ª lettera ai Tessalonicesi 
8.    1ª e 2ª lettera a Timoteo
9.    Lettera a Tito 
10.  Lettera a Filemone


 


    Tratto dalle 700 contraddizioni bibliche su utopia.it

Per l'anno giubilare Paolino 2008/2009
 


            Stampa